Convegno sulla filiera della nocciola

INCONTRO INTERNAZIONALE SULLA FILIERA DELLA NOCCIOLA:
DALLA PRODUZIONE LOCALE AL MERCATO GLOBALE. PROBLEMATICHE E OPPORTUNITA.

Giornata mondiale delle lotte contadine
MARTEDI 17 APRILE 2018
Sala Consiliare di Nepi | Piazza del Comune, 20

Per la prima volta i maggiori produttori mondiali di nocciole Turchia, Italia e Georgia si incontrano per confrontarsi sui modelli di produzione, valorizzazione e accesso al mercato delle loro produzioni. Contesti molto diversi, sistemi fondiari diversi culture e gestione del territorio che comunque hanno in comune molto e si trovano ad affrontare le stesse problematiche e interlocutori come la Ferrero.
Per questo si vogliono costruire nuovi rapporti di alleanza al fine di rafforzare i propri diritti e le capacità di negoziare su tutti i differenti tavoli di commercializzazione.
In questo contesto non sfugge a nessuno che il modello che si sta affermando in agricoltura del cosiddetto contarct farming sta imponendo agli agricoltori dei modelli di produzione insostenibili dal punto di vista sociale, economico e ambientale.
Il potere contrattuale degli agricoltori è messo sempre più in discussione e vengono invece valorizzati i ruoli degli intermediatori per favorire l’industria e la distribuzione che vuole materiala prima agricola indifferenziate e a basso costo.
I territori e le comunità locali pagano i costi sociali e ambientali di questo modello con aumento vertiginoso dell’inquinamento e dello sfruttamento delle risorse naturali. L’insostenibilità di questo modello è molto evidente.
La conferenza, che vuole essere un luogo di confronto aperto a tutti gli attori interessati, sarà un momento per rilanciare il protagonismo degli agricoltori anche in occasione della celebrazione mondiale delle lotte contadine.

Durante il workshop del 16 aprile è stato siglato tra le parti un accordo in 8 punti per celebrare l’inizio della collaborazione.

L’iniziativa è promossa da Bio – distretto della Via Amerina delle Forre e i 13 comuni aderenti con il contributo dell’ARSIAL e della FAO, in partnership con Çiftçi Sen (Confederazione di Unioni degli agricoltori di piccola scala – Turhia), Fındık-SEN (Unione di produttori di Nocciole – Turchia), Elkana (Biological Farming Association – Georgia).

PROGRAMMA

Ore 09:00 Registrazione e accoglienza

Ore 09:30 Saluti

Soldatelli Pietro – Sindaco di Nepi
Introduce e modera: Famiano Crucianelli – Presidente Bio–distretto della Via Amerina e delle Forre

Ore 09:45 Prima sessione: Confronto sulle diverse esperienze delle organizzazioni di produttori di nocciole, italiane, turche e georgiane:

Ore 10:45 Seconda sessione: Tavola Rotonda in collaborazione con la FAO;
Gli accordi internazionali sugli investimenti in agricoltura come strumento per difendere i diritti dei produttori nella filiera di produzione della nocciola.

Francesco Pierri – FAO
Attilio Coletta – Dipartimento Dafne – Università degli Studi della Tuscia
Rossella Muroni – Parlamentare – ex presidente Legambiente
Filippo Galinella – Parlamentare
Sandra di Ferdinando – ARSIAL
Enrico Panunzi – Consigliere Regione Lazio

Rappresentanti dei produttori
Si confrontano organizzazioni dei produttori, esperti nazionali ed internazionali, istituzioni nazionali e locali.

Ore 12:00 Terza sessione: presentazione di una proposta di collaborazione fra produttori italiani, turchi e georgiani

Ore 12:30 Conclusioni e dibattito pubblico


LEGGI IL COMUNICATO STAMPA DEL CONVEGNO


I VIDEO E I CONTENUTI DEGLI INTERVENTI

Clicca sul nome per visualizzare il video

E dopo il convegno di Nepi la battaglia della nocciola è approdata a Roma… (leggi l’articolo su Repubblica.it)

Photo courtesy Stefano Montesi


arsial

Chiudi il menu